Ai fiochi lumi delle quattro
nell’estremo fondo della notte
si alza la schiera brancolante
degli anziani
per raggiungere – tra le insidie
di infide ciabatte sonnacchiose
e di porte malchiuse –
i lisci bagni ostili
sostenendosi ai muri con le mani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...