Di nuovo ora va girando sola,
la mia anima gemella
dal viso di capra grifagna
e il corpo di vespa solitaria
– madre che torna chiusa
nei suoi pensieri ai luoghi
dove per qualche anno usava
andare silenziosa con il figlio.
Forse mi nota come io noto lei,
come ci notavamo prima,
sempre a distanza, ignote
eppure simili, sorelle.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...