Ritorna un’amica coi racconti
dell’amata città cui torno in sogno.
Mi rinnova e modifica i ricordi 
e la seguo nei vari percorsi
a piedi e sui bus e nelle librerie
e nelle mostre e nei teatri
– e mentre parla pare
che abbia impigliato nei capelli
e nella camicetta ariosa
un po’ del vento dei quei ponti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...