“Passeri”

Il cortile di casa, finito l’autunno,
è un foglio di carta bianca
su cui i passeri fanno esercizi di grafia.

“Cip, cip,” ripetono coi becchi;
coi piedi si esercitano in scrittura.

Tutto il giorno si esercitano in scrittura,
ma l’unica cosa che sanno scrivere è “cip!”

(sempre dalla raccolta di Yun Dong-ju “Cielo, vento e stelle”)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...