Profumano le sere come dame
che s’affollino in sale luccicanti
per il più atteso ballo di stagione
– e  persiste sulla soglia e i gradini
della notte così intensa la scia
nell’aria sonnolenta, che diresti
che abbian rovesciato in distrazione
intere ampolle dei bouquet preziosi
d’ogni essenza del recente maggio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...