Una buia mattina scarmigliata
di piogge sbilenche e freddo e vento
e cattive notizie e malumori.
Ma a pranzo ecco l’azzurro da ponente
sulla linea limpida dei colli,
poi dietro le torri e i campanili
il rosa della neve sulle cime
– e  l’oscurità che ancora incombe
sul quartiere incupito e gocciolante
già appartiene al passato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...