Ovidio

In alto mare, tra venti di burrasca,
che può fare un tipo sedentario
abituato alla quiete di un giardino,
al piccolo divano? Se è un poeta
e scrivere è tutto quello che sa fare,
– sua mania forse o ottundimento,
sua rovina suo vizio sua salvezza –
per quanto sia incredibile
e riempia di stupore lui per primo
e quasi anche gli scogli tra i marosi,
scrive – non si sa come. Scrive
benché la mano tremi
sulla carta 
che macchiano gli spruzzi,
scrive come gli viene
– e, come sempre, qualsiasi cosa sia
gli viene in versi.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...