ma non è bene

Pare che ci si abitui a tutto,
anche al dolore e all’abbandono,
non solo quelli altrui.
Si tratta infatti di mutilazioni
interiori – e come si trascina
il cane randagio su tre zampe
annusando i cantoni,
così c’è anche chi ha perduto
invisibili arti della sua persona
e va girando monco
senza aspettarsi niente da nessuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...