giornali

Dopo il caldo e gli sbarchi
ecco ora sui giornali l’emergenza
stupri fatti da stranieri, neri
– tutti ora, tutti in una volta.
I nostrani ed i “femminicidi”
(termine di successo perché orrendo)
non fanno più tanta notizia, quasi
come i morti sul lavoro.
Ci si prepara adesso alle elezioni.
Poi è prevista nelle redazioni,
in assenza di stragi e terremoti,
– per cui sono a buon conto nei cassetti
commenti in falsariga da seguire –
la nostra brava e familiare
emergenza frane ed alluvioni
con la solita danza di precotte
cronache e opinioni e il ping pong
di denunce e colpe altrui
da riciclare come in automatico,
in attesa del freddo eccezionale
– dovuto al riscaldamento globale.

E intanto gira il mondo
e di quello che cova noi non siamo
autorizzati a saperne niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...