Dopo esser stata a lungo titubante
come una colombella sullo spigolo,
la luna s’è lanciata da quel tetto
per posarsi su questo qui nell’angolo
– se ce la fa, se ha calcolato bene
e lungo la grondaia giù non mi scivola
né rimbalza tra tigli a far scompiglio,
con due tre altri numeri da circo
rincaserà a dormire ch’è già l’alba.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...