i profughi

Mettiamo che, come volete, siano allontanati.
…………………….
Immaginate dunque di vederli, gli sventurati stranieri,
coi bambinetti in collo e i poveri bagagli,
avviarsi con passo pesante verso i porti e le spiagge
in attesa di venire deportati;
e voi insediati sul trono dei vostri desideri,
le autorità ridotte al silenzio dalle vostre grida,
voi rivestiti nelle gorgiere delle vostre opinioni inamidate.
Che cosa avrete ottenuto?
Ve lo dirò io cosa: avrete insegnato
che la protervia e la forza devono avere la meglio,
e che gli ordinamenti devono venire soppressi.
E in base a tale modello, non uno di voi arriverà alla vecchiaia,
perché altri arruffapopolo dalle opinioni parimenti inamidate,
non appena li coglierà l’estro, con la stessa forza
le stesse ragioni e lo stesso diritto fatti da loro stessi,
si avventeranno su di voi – gli uomini si divoreranno
gli uni con gli altri, come pesci predatori.
………………………..

— Ma, poniamo che, per questa vostra rivolta,
vi si bandisca ed esilii: dove potreste andare?
…………….
Dovunque non sarete che stranieri.
Vi piacerebbe trovare una nazione così barbara
che, esplodendo in un’odiosa violenza,
vi negasse un alloggio sulla terra,
affilasse i coltelli per le vostre gole,
vi scacciasse come cani, come se voi non apparteneste a Dio,
né foste stati da Lui creati, come se le garanzie
di legge non fossero destinate a vostro conforto
ma riservate a loro soltanto?
Che cosa pensereste nel venire trattati così?
Tale appunto è la situazione qui degli stranieri –
e tale è la vostra dura montagna di inumanità.

Shakespeare, Sir Thomas More, atto II, scena IV.
Vedi anche QUI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...