sospiri

Mi scopro certe volte a sospirare
come le vecchie in nero dell’infanzia,
sedute col rosario tra le mani
e i pensieri divisi, a fare spola
tra i morti e i vivi…

Anche tu sospiravi ogni tanto.
Non per malinconia – tenevi a dire –
ma solo per mancanza di fiato.
Oggi l’aria è leggera, si sta bene.
Dorme il solleone, quieto
nell’ombra ventilata delle nuvole.
Non c’è un filo d’afa. Se sospiro
non è perché mi manchi il fiato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...