bollettino

La sera è limpidissima, abbagliante
a occidente, e teatralmente rosa
sulle facciate delle case.
Canta il mio merlo ritto sull’antenna,
e sempre gli risponde
un canto più sommesso da lontano,
né si stanca finché dura la luce.

Per il resto: la scia lunga di un aereo
che s’allarga lucente come neon,
il rapido passaggio di due rondini
quasi invisibili nell’alto
e, qui accanto, i tigli, pieni, pronti
a riempire il mondo di profumo.

I pensieri, mi chiedi? Non so.
Li vorrei meno inquieti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...