Z (zeta): zucchero

Oggi la prima pioggia
sulle foglie bambine dei miei tigli
che fino a ieri giocavano soltanto
con la luce e con l’aria.
Scende delicata,
scorrendo lungo i rami e fino a terra.
Un solletico lieve
che le fa ridere, e le accende
d’un respiro di tenero verde.

Sembra che sparisca nella terra.
Ma tornerà di nuovo su in segreto
salendo per i rami fino a loro
– e nell’incontro
si farà di zucchero.

3 thoughts on “Z (zeta): zucchero

  1. linodigianni ha detto:

    dolce, tenue, delicata

  2. Nidia ha detto:

    Anche questa tua poesia è irresistibile. Mi tocca rubartela metterla su facebook.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...