Portata dal vento o da un uccello,
sta crescendo una pianta sconosciuta
nel vaso della menta.
Si allarga compiaciuta a vista d’occhio,
ospite senza riguardi.

Non mi pronuncio:
mi limito a osservare come butta.

Può darsi che, benché non sembri,
questa pianta alla fine
porti fiori, e magari delle bacche,
o che svetti in forma di arboscello…
Ma forse non darà che foglie matte.

La questione è statistica, suppongo.
Ci sono più anatroccoli che cigni.

4 thoughts on “

  1. Sicilia ha detto:

    era da tanto già che non andavo dietro i tuoi versi zoppicando in spagnolo. Un abrazo, Anna :)

    https://lostintranslation3025.wordpress.com/2015/05/07/la-trajo-un-pajaro-o-el-viento/

  2. Jean Laluz ha detto:

    lusinga tanto a me che ti piaccia, è bello essere ancora qua :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...