pesci d’aprile

Le sarde con la codina ritta
a beccafico, quelle in teglia
con l’origano ed il pangrattato,
quelle fritte, e le altre, da me amate,
con il finocchietto di Sicilia
(se mai ce ne porti un viaggiatore)
e infine quelle en saor, le veneziane,
che vogliono arte e gentilezza.
È pesce delizioso, profumato,
specialmente a marzo ed in aprile.
Ma lo trovi sempre tutto l’anno,
anche in scatola, sott’olio
o sotto sale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...