sopravvivenza

In questo falso inverno delle piogge,
col termometro sempre sopra zero,
si sentono passeri e fringuelli
chiacchierare e cantare e fare chiasso
come già fosse marzo e primavera.
Prolificano intanto le progenie
non decimate di tutti i parassiti
delle piante, i vermi han preso stanza
tra le gemme novelle delle rose
e delle ortensie, festeggiando lieti
l’annata di abbondanza, e strisciano
nel fango degli orti e dei giardini
in processioni di ringraziamento
limacce e lumache indisturbate,
mentre dagli acquitrini già si levano
nell’aria zanzare e moscerini
benedetti dalla stagione rara.
Sono esseri viventi tutti quanti.
Ma noi siamo di parte – e parte
di questa lotta di sopravvivenza.
E, in nome delle rose, ci apprestiamo
a chimiche stragi in grande scala.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...