tracce

Se solo ricordassi qualche sogno,
forse avrei qualche notizia
di me e della mia vita.
Ma svaniscono invece insieme ai giorni,
come sabbia che sfugge tra le dita.

Ho perduto i contatti con me stessa:
nemmeno la mia musa più mi parla
o chiede cosa pensi, cosa faccia.
Gira ancora qui intorno, ma somiglia
a un’ombra che si colga di sfuggita
all’angolo dell’occhio – o addirittura
forse ad un rimorso, all’orma
d’una dimenticanza.
Di me l’unica traccia che ritrovo
sono i capelli sparsi per la casa,
sugli scialli e le maglie, sui cuscini,
tra i pettini e dentro il lavandino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...