Scriverei dei versi un poco tristi
se dovessi seguire oggi il mio umore.
Ma se cavassi il tristi (e anche l’un)
e al suo posto dicessi “poco lieti“,
o meglio ancora “poco luminosi“,
anche se i versi riuscissero infelici,
l’umore salirebbe di un gradino
trascinato in sù dalle parole
festose, lievi come palloncini.

2 thoughts on “

  1. Brian ha detto:

    Benedette litoti, come sarebbe duro vivere, senza di voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...