La bellissima giornata, il sole,
la dolcezza dell’aria –
il lungo resistere del rosa
dopo il tramonto, con la prima stella.
Vorrei essere felice
senza pensarci, senza l’esercizio
di andare enumerando
i beni che ho avuto dalla vita.
Essere come il merlo là sul tetto
che canta e basta.

One thought on “

  1. Giovanni Monasteri ha detto:

    Lo sei, come il merlo sul tetto. Senti come canti! Specie nelle belle giornate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...