Ho smarrito un mio verso stamattina
e invano l'ho cercato dappertutto
tra la stanza da letto e la cucina.
Era un piccolo seme:
sarebbe germogliata una piantina
d'erbavoglio d'amore, profumata.
Sarà finito temo col risciacquo
delle tazze o in mezzo ai fondi
della caffettiera, nello scolo
ingoiato del lavello
o soffocato nella pattumiera.

6 thoughts on “

  1. brianzolitudine ha detto:

    :-) Hai invocato Sant'Antonio?

  2. arden ha detto:

    Ahimé, come ho fatto a non pensarci?

  3. proteus2000 ha detto:

    Ne hai perso uno e ne hai trovato undici. Buoni, dire.

  4. arden ha detto:

    La musa, oltre che smemorata, è volubile e dispettosa. Si è spazientita perché la connessione internet andava e veniva, e mi ha voltato le spalle lasciandomi a cavarmela da sola.

  5. unovalelaltro ha detto:

    ma non c'è proprio verso di ritrovarlo ?

  6. arden ha detto:

    Non c'è verso, no. Nemmeno rifacendo il cammino all'inverso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...