"Perché non scrivi mai versi d'amore,
  – nemmeno ieri, per san Valentino –
e insisti con i bollettini meteo
di questo mese amaro e brevilineo?"
Chiede la musa, che mi gira oziosa
in vestaglia e pianelle per la casa
al modo di un consorte pensionato.
Ma non dice sul serio, son sicura:
mi vuole solamente stuzzicare,
perché ieri quel santo medievale
aveva nel passare una tal fretta
che m'è rimasto in piedi sulla soglia
senza l'ombra d'alcuna paroletta,
senza nemmeno il lampo d'un sorriso –
per non dire di un bacio – involtolato
com'era e ricoperto fino al naso
dal doppio strato di un tabarro grigio.

5 thoughts on “

  1. linodigianni ha detto:

    dai, un milione tra donne e uomini
    sono un bel valentino, no?
    ciau Anna, belle le tue Muse
    da camera:-)

  2. arden ha detto:

    Il più felice, Lino, da decenni :-))

  3. arden ha detto:

    … e oggi poi la notizia del processo per direttissima (sarà contento lui che lo vuole breve;-D)

  4. arden ha detto:

    Non sta solo in camera la musa:
    il tredici è uscita per le strade
    col passo suo felice di ragazza,
    ed era lei il sorriso della folla
    era lei la bellezza della piazza.

  5. linodigianni ha detto:

    i migliori slogan del 13/2(aiuto alle muse felici)

    Chi di donna ferisce, di donna perisce – Mò Sbarak – Silvio è ora dei titoli di coda, la fiction è finita, non è più di moda – Bunka-bunka (cioè cultura-cultura, in giapponese) contro bunga-bungà – No al governo prostituzionale – Sono la nipote di mio zio – Siamo tutte in verticale – Il Palazzo è il regno del cazzo – Se Ruby, non puoi governare – Menomale che la Magistratura c’è – Sono una Donna, non sono una Santa…nchè – Siamo more, siamo bionde, ora siamo furibonde – Hai le orge contate – Zio Mubarak si è dimesso, Papi Silvio fa lo stesso – I genitori veri non accettano bonifici – Silvio non ti sacrificare, vi a curarti i denti – Minorenne offresi per posto in Parlamento – Il Glande Penefattore – Sessismo + Maschilismo = Berlusconismo – Silvio Pelvico- Dimmi quando te ne andrai, dimmi quando, quando, quando – Silvio, noi paghiamo l’affitto – Silvio, a tette sto messa male mi sa che mi tocca studiare – Ah serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincia, ma bordello! – 13 Febbraio, San Va Lontano, festa degli innamorati della legalità – Non c’è due senza tre, ora tocca a te – Basta Burlesquoni – Import/Escort, no grazie – Osteria n.20 la vagina ha messo i denti – Mio nonno non dorme con le mie coetanee.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...