mattinata

Vendevano ombrelli oggi nel Prato
degli immigrati, gente di colore.
Erano grandi e belli e a prezzo basso –
ma oggi è una domenica di sole
e non conta il futuro né il passato:
solo il presente conta e la carezza
dell'aria sulla pelle, il fresco ardore
che entra nel cappotto sbottonato
e accompagnando sul terreno il passo
incrina le pozzanghere di ghiaccio.

2 thoughts on “mattinata

  1. linodigianni ha detto:

    è bella, e mi è venuto da scambiare obrelli con migranti
    gli uni a vendersi, colorati
    gli altri a incrinare le pozzanghere di ghiaccio
    del nostro scontento..
    ciau Anna

  2. arden ha detto:

    Certo, Lino, si può leggere anche così:-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...