io e la musa (propositi)

Parleremo del sole quando piove
e della luna quando si nasconde.
Saluteremo l'alba quando è sera,
vestiremo d'estate quando gela.

Canteremo ogni oggetto nell'assenza, 
a orecchio, ripensandolo nel cuore.
Accenderemo fuochi di fandonie
bruciando ogni amarezza nella gola.

Saremo fuori luogo sorridenti,
non scriveremo più dei nostri affetti,
non avremo paure né tremori:

passeremo il tempo che ci manca
a contare le sillabe dei versi
e a cancellare dentro i versi i giorni. 

7 thoughts on “io e la musa (propositi)

  1. linodigianni ha detto:

    Mi piace l'idea di essere dei fuori luogo sorridentiin controtempoin controcantosoprattutto: non scriveremo più dei nostri affettipossibilmente neanche degli affannibellissime sintesia inciampo dai propri disincanti

  2. AnnaSetari ha detto:

    Sono solo propositi:-)

  3. proteus2000 ha detto:

    Una magnifica dichiarazione di poetica in negativo. Ovviamente Arden resterà fedele alla sua ispirazione più autentica, rifuggendo dalle fandonie e raccontando esattamente, onestamente, meticolosamente ciò che (le) accade, in presa diretta. Se parlarà del sole quando piove, dirà la sua nostalgia del sole, della primavera. Quanto al contare le sillabe, forse la gabbia del metro le è sempre andata un po' stretta. E certamente questo quasi sonetto è una finta minaccia, che non avrà seguito: di sicuro non si mettera a contare anche i versi. 
    O  forse il desiderio (o il proposito) è di differire il racconto, per sopire un poco i sentimenti, invece che enfatizzarli ed esacerbarli?

  4. AnnaSetari ha detto:

    Bisogna chiederlo alla musa, Proteus, che cosa voleva dire con questo "sonetto". È una bizzarrona, come si sa, e non si capisce mai quali siano le sue intenzioni.

  5. brianzolitudine ha detto:

    Eh eh eh, grande & magica Ardie. Un bel "sognetto", concettoso, quasi secentesco. Ma come tutti i sogni, belli o brutti che siano, poi ci si sveglia nel XXI secolo.

    Un secolo strano, già profetizzato dall'Ariosto: un secolo di donne (tutte belle, che salveranno noi masculi dal nostro agro testosterone), cavalier (anche da questo ci salveranno le femmine?), arme (iraq e afghanistan) ed amori (si parva licet).

  6. AnnaSetari ha detto:

    Ah, povera me, sempre mi stupisco quando mi accorgo che siamo, nientemeno, nel XXI secolo:-))

  7. unovalelaltro ha detto:

    adesso devi onorarli:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...