rebus

Ero piena di sale sulla pelle
per esser stata lungamente a mare
e poi nel sole andando sulla riva
per favorire autarchiche endorfine.
Era con me un bambino inappetente
e mentre io con lui parlavo invano
e lui taceva assorto ed ostinato,
qualcuno mi ha rubato i documenti
e tutti i soldi insieme al portafoglio,
ricordo di un'amica che scomparve
un pomeriggio estivo di altri tempi.
Intanto un elicottero ronzando 
veniva in giri lenti giù dal cielo
– e mi svegliavo sola nella stanza
dove pazza tra lampada e soffitto
una cimice urtava la corazza
frenetica rotando le sue ali –
poi  si quietava a una parete, stanca,
pentagonale macchia smeraldina.

4 thoughts on “rebus

  1. linodigianni ha detto:

    cercando di imparare,come ragazzo a bottegauna lettura a voce alta(se inopportuna,me ne scuso)piena, lungamente, a marenel soleautarchiche endorfine( una felicità da sola)bambino, inappetenteparlavo invanolui assorto e ostinatorubato identità e ricordielicottero ronzandosolauna cimice urtava corazzapoi si quietavae poi la chiave= pentagonale macchia smeraldinaun diniegamento di tutte le prec affermaz negative

  2. brianzolitudine ha detto:

    Se L'elicottero nel sogno viene dal rumore di una sozza cimice, forse so dirti da dove arriva l'ispirazione. Se poi è pentagonale…

  3. proteus2000 ha detto:

    Ciao, Annuzza sempre brava.I rebus, non provo neppure a risolverli. Ma qui la sfida era un'altra, si trattava di interpretare un sogno di Arden, e allora mi ci son messo d'impegno e sono riuscito a capire tutto… L'animus che tace ostinato, l'amima che non si dà pace… Ma dimenticavo che tu non sei junghiana.

  4. AnnaSetari ha detto:

    Lino, certo c'è della bellezza alla fine in quella piccola gemma.La cimice, checché tu ne dica, Brian, è bella, anche se sceglie male tra i vari profumi disponibili. È mal consigliata. Oppure chissà, nel suo mondo, quel suo odore è un afrodisiaco;-))Ehilà, Proteus, sei tornato, vedo. Il sogno qui non voleva essere interpretato: pensavo solo di mettere in evidenza come le figure dei rebus e quelle dei sogni hanno in comune lo stile. Qualche volta io li risolvo (i rebus), ma per lo più mi piace guardarli soltanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...